COME FARE MARKETING ONLINE



Come fare marketing online quali strumenti usare e quali tecniche e strategie per migliorare il messaggio degli annunci e la ricerca del nostro cliente tipo .
Internet offre moltissimi strumenti per lanciare prodotti online ma cosa serve realmente…

Marketing personalizzato

Per scoprire anche le più remote necessità dell’utente, è necessario analizzarne a fondo gli usi e le abitudini, intercettare le più singolari ricerche sul web e anticipare i propri competitor. Un arma utile per ottenere accesso a queste informazioni è quella del marketing: se usato sapientemente permetterà di raggiungere la propria clientela base, scremando chi non fosse interessato.

Le attività di marketing, si tratti di offerte promozionali o contenuti pubblicitari, non devono però essere generiche. È fondamentale personalizzare il messaggio, dirigendolo su gruppi di consumatori dalle abitudini simili, prevedendo offerte e promozioni differenziate, suddividendole per fascia d’età, reddito nonché abitudini di navigazione.

Terminata la prima definizione, e conquistato qualche cliente di ritorno dalle opere di sponsorizzazione, il target deve essere ulteriormente affinato, per proporre sempre ciò che il singolo cliente si aspetta. In questo senso, può essere utile lo strumento della sottoscrizione o dell’abbonamento a una newsletter, con un form di registrazione che permetta di cogliere alcuni aspetti chiave del profilo dell’utente.
Nicchie di mercato

Il trend più vincente sul fronte dei servizi online, in particolare per gli e-shop e la vendita diretta, è quello di puntare su nicchie ristrettissime di mercato. Sembra essere ormai definitivamente tramontata l’era del guadagno distribuito sul numero più alto di consumatori possibili, oggi dominano quei business che, a fronte di un bacino d’utenza limitato, riescono comunque a ottenere ottimi introiti.

Questo perché il consumatore, il quale non trova risposta alle sue necessità da altri competitor, è disposto a corrispondere tariffe più elevate per il servizio o il prodotto ambito. Non è però sufficiente soddisfare una nicchia, è anche necessario dimostrare flessibilità e spirito d’adattamento: nicchie e tendenze tendono a nascere e morire molto velocemente, di conseguenza ci si dovrà adattare anche a livello produttivo, ad esempio sfruttando economie di scala.
Comunicazione

Appreso quanto importante sia optare per target mirati e scegliere nicchie e aree scoperte del mercato, utile è lavorare sul fronte della comunicazione. Un bacino piccolo di consumatori, possibilmente alto-spendenti, permette d,instaurare interazioni dirette e personalizzate, un fatto che rassicura lo stesso consumatore, aumentando il senso di fiducia e la percezione di essere importante per l’azienda.

Per farlo, saranno utili i mezzi di comunicazione moderni: dalle pagine social su Facebook all’assistenza privata tramite Messenger e WhatsApp, passando per scatti appositamente confezionati per gli utenti Instagram e interazioni veloci per gli appassionati di Snapchat.
Trattare ogni cliente come se fosse unico è il segreto per emergere.
Se vuoi aggiornamenti su Business online: target mirati e nicchie di mercato inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:



Rispondi